giovedì 27 ottobre 2011

TEMPORANEA INTERRUZIONE

Scendo giù a Messina per un po', dalla mia consorte. Al mio ritorno (7 novembre) tornerò a postare cose, così come la seconda parte di "City Slum Song".

See you guys.

giovedì 20 ottobre 2011

CITY SLUM SONG

Il gorilla sbuffò quando sollevò il cappuccio, col grosso indice nodoso, dalla testa di Nico, scoprendo i capelli corti, dritti e tinti di biondo. - Ah, sei tu – disse con l'espressività di un paracarro. - Sei fortunato, oggi il capo riceve. Entra dentro. -

L'uomo entrò per primo, facendo strada a Nico, che si risistemò il cappuccio in testa. Il Maracuja era per più della metà pieno di gente. Le due cameriere in minigonna percorrevano tortuosamente gli spazi vuoti tra i tavoli, con i vassoi colmi di pesanti pinte di birra. Erano veloci ed efficienti. Una di loro passò vicino a Nico, fissandolo sorpresa. Era più basso e mingherlino di lei.

venerdì 14 ottobre 2011

TU CI CREDI AI VAMPIRI?

Mi andava di scrivere un racconto sui vampiri. Prima che rompiate le palle, ogni riferimento a cose, fatti o persone è puramente casuale. Personaggi fittizi, chiaro?

Lo strombazzare di un clacson dalla strada di sotto gli penetrò nelle orecchie come un proiettile, uccidendo il suo sonno. Aprì di botto gli occhi, scrutando il soffitto scuro inghiottito dal buio bluastro. Solo la finestra distante emetteva il debole alone nebbioso delle luci metropolitane. Il letto non ne era minimamente scalfito, neanche durante il giorno.

martedì 4 ottobre 2011

IL CORPO DI CRISTO

Il portone della chiesa scorreggiò rugginoso. Un vago eco d'organo risuonava tra le navate e sembrava soffiare sulle candele accese con le offerte. Davide entrò respirando l'odore di cera fusa, chiuso e pietra antica e immobile. Provava un po' di soggezione ogni volta che metteva piede lì dentro. Era come finire sul vetrino da laboratorio del microscopio di Dio, che ti scruta come un batterio per cercare di capire qual è la cura che ti serve per redimerti.